Le mie emozioni al tempo del coronavirus . Incredulità

L’incredulità e una negazione del problema sono state le mie prime armi di attacco a questa cosa che improvvisamente arrivava nella mia e in altre vite. Quando sembrava che ancora tutto si potesse tenere sotto controllo e i divieti mi permettevano ancora di muovermi all’interno del comune di residenza ne ho approfittato per trascorrere piu’ tempo nel mio studio a dipingere . Ero felice perchè in quei momenti di confusione e di incertezze potevo trovare un posto dove tutto era come sempre … buttare sulla tela colori mi poteva fare evadere dalla quotidianità semisurreale.

Ma questo è durato solo pochissimi giorni…

Il mio studio è in una frazione del paese dove abito io e nel momento in cui c’è stato l’obbligo di restare a casa , improvvisamente non ho avuto piu’ la possibilità di dipingere. Qualche mese fa avevo fatto il trasloco definitivo di tutte le mie tele, colori etc. e andarli a riprendere era un impresa impossibile.

E ora cosa faccio ? Un senso di IMPOTENZA e un pizzico di RABBIA cominciano ad avere un piccolo sopravvento… ma poi penso alle persone che stanno male e mi dico SONO FORTUNATA …

Comincio a cambiare prospettiva e cerco di capire come utilizzare tutto il tempo che ho a disposizione stando in casa ……ho tanti progetti incompiuti ..mi metto a rielaborarli ….dal dire al fare c’è di mezzo ….la motivazione

2 risposte a "Le mie emozioni al tempo del coronavirus . Incredulità"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...