Brucia la luce dell’anima

BLOG

Brucia la luce dell’anima

in un fuoco che arde di silenzi.

Arsa è la terra dove seminasti amore invano.

Tornerà nuovamente nel fuoco del silenzio

l’ardore.

I miei appunti ….

L’anima viene bruciata dal fuoco distruttore . La terra bruciata ha sete di amore , quello che per tanto tempo hai provato a tenere in vita.

I silenzi iniziali sono i mutismi , il silenzio finale è un silenzio sacro di ascesa dove la passione in senso lato ritrova la forza.

Il silenzio quando diventa incomunicabilità spegne l’anima , altrimenti diventa luogo di raccoglimento e alimenta la passione per la vita e automaticamente cura l’anima.

Parole di carta

BLOG

Parole di carta

segni sottili che scavano dentro.

Solchi indelebili di un cammino contorto.

Piccole tracce di orme silenziose che sussurrano al vento.

Lettere sbavate dall’ inchiostro che macchia la coscienza.

Suoni intrisi di fumo che annebbiano la mente

ma aprono l’anima.

Dissolversi nel buio

BLOG

Un branco di lupi mi insegue nella notte.

Affamati di potere e di vendetta fiutano la preda in lontananza.

Corro verso il fato, compagno di guerra e di visioni.

Rimango immobile nel respiro e tutto si dissolve nel buio.

Viviamo tempi bui .

Affidarsi all’ombra senza la presunzione di volere a tutti i costi illuminarla è una caratteristica importante della bellezza.

Stare immobili e affidarsi completamente all’evento è un atto di fede , che ti permette di restituire il controllo all’universo e ristabilire un equilibrio e l’armonia universale che l’uomo ha rotto .

Essere immobili è una condizione interiore nella quale non abbiamo paure , non siamo agitati dalle ansie della mente, ma affidarsi al libero fluire della vita e lasciarsi trasportare fa sciogliere attaccamenti e paure.

Silenzi (prima neve 2021)

BLOG

Silenzi si ammantano di bianco.

Riconosco il candore di bambina.

Mani gelate e dita che guardano al cielo,

lingua che accoglie le minuscole gocce.

Le lacrime si scioglieranno nella neve,

quando tutto profumerà di primavera.

Venezia

BLOG

Rosso e nero si specchiano nei canali

di questa magia che non conosce il tempo.

Angusti spazi che emergono dal mare e nel mare fanno ritorno.

Sento il silenzio di quest’ opera costruita da mani sapienti.

Il tempo si è fermato in questo mondo di fiaba.

Non posso restare indifferente a questo incanto che nutre l’anima.

Oltre

BLOG

Chiudo gli occhi nel silenzio .

C’è sempre un’ impercettibile suono se stai ad ascoltare .

Il battito del cuore che non sapevi di avere .

Una dolce tristezza accarezza l’anima, e tutto va oltre la realtà.

Lascio andare la mente e annullo ogni pensiero . E’ così difficile ma ci provo .

L’arte mi aiuta sempre a spaziare e andare oltre cio’ che vedo . La forma diventa danza , il pensiero si annulla e diventa colore, le ali si spiegano e comincio a volare .

Io non sono i miei pensieri

BLOG

I pensieri si dissolvono nel frastuono della mente.

Si rincorrono, mutano come le nuvole vaganti.

Io non sono i miei pensieri.

Sono acqua, sono fuoco, sono torrente, polvere nel vento, respiro nel sole , carezza della luna

colore d’estate e ghiaccio d’inverno, fiore sbocciato nel tepore , azzurro e buio del cielo,

nuvola errante e riposo della sera.

Io non sono i miei pensieri,

ma resto incatenata nell’inganno della mente.

Siamo convinti che la razionalità guidi le nostre azioni , le nostre scelte, la nostra vita . Ma è un illusione .

La nostra felicità risiede nell’essere nel qui e ora , immergendo tutto il nostro essere nel sentire.

Tutto è impermanente , tutto scorre , tutto cambia .

La mente ci mente, etichettando, classificando e rendendo tutto prevedibile e misurabile.

Io sono perchè esisto.

C’è un cuore

BLOG

C’è un cuore frantumato come un bicchiere sotto i piedi .

Infiniti specchi riflettenti la realtà

da ricomporre come un vaso giapponese.

C’è un cuore frantumato dall’odio

‘generato da un’ idea di una finta libertà.

C’è un cuore che insegue i suoi battiti

come un cavallo in corsa.

Non c’è piu’ tempo per ritrovare la libertà.

C’è dolore 15 Ottobre 2021

BLOG

C’è dolore

nascosto da un credo assoluto che placa ogni coscienza.

C’è dolore

nel dissenso di chi crede nella dignità.

C’è dolore

da placare in questa follia di menzogne .

C’è una luce in questo mondo che anela alla verità.