Ti guardo

BLOG, Senza categoria

Ti guardo e non ti riconosco,

il vento caldo ha scompigliato i miei pensieri.

Mi guardo e mi conosco ancora ,

in questo specchio di mare e di nuvole leggere .

Altro vento sta per arrivare,

un’ aria fresca che profuma di nuovo.

Ed io l’assaporo con i capelli scompigliati dai pensieri.

Tutto doveva essere cosi

Tutto doveva essere così come era previsto. Io , te , le lucciole a illuminare i nostri volti in cerca . I tuoi respiri nei miei che anelano a una parte di infinito . La vita è un attimo che fugge , non si puo’ scappare. Abbraccio questo attimo troppo breve per essere capito, ma…

Ardore

Inseguo impaziente ogni strada sulla tua pelle, fuoco nel cuore e nei tuoi capelli. E mi fermo sulle colline che guardano il mare. E attendo con ardore ogni tuo segnale. Monica Zarba